AMICHEVOLI | Una Udinese verace batte il Besiktas e convince, finalmente…

CALCIO ESTIVO E PREPARAZIONE IN AUSTRIA. AMICHEVOLI.

BESIKTAS – UDINESE

Dopo il Ravenna affrontato a Tarcento (UD) e contro l’ ALL HILLAL e vs il Borrussia Dortmund (vice-Campioni di Germania), tutte vistose sconcertanti sconfitte per il modo negativo di esprimersi sul campo e per la mancanza di gioco reale, punteggio a parte cosa che importa ben poco nelle amichevoli. Conta la sostanza mai vista

Finalmente ieri nell’ultima amichevole Austriaca vs il BESIKTAS (vice Campioni di Turchia impegnati in Champions League) prima partita sensibilmente più credibile già nel primo tempo dove pur lasciando gioco agli avversari l’Udinese ha controllato e ogni volta contro attaccato bene. Si è notata la reazione 9o ribellione creata dalle troppe precedenti sconfitte a ogni livello dal basso in alto.- Il primo tempo si è concluso sulpareggio,O-O.

Ripresa: L’Udinese entra in campo e reagisce lasciando gli avversari stupiti dalla reazione. Schierata con un 3 – 5 – 2 (VARIABILE!!!….), l’Udinese ha armeggiato con maestria senza dare troppa confidenza al Besiktas, specie in difesa dove . Musso (sempre presente lo sappiamo…),Becao (si dimostra ottimo acquisto…), De Maio (anche lui una garanzia in genere), Samir (dal 25’ st. Nuytinck – ok ), Opoku (dal 33° Matos ) Mandragora (fatte buone cose) dal 41*st Barak ,, tra i nuovi bene Jajalo (37’ Balic), Fofana (dal 41 st Coulibaly),Pezzella,Pussetto ( dal 25 st.Nestorovki – OK ),Lasagna ( 33° st.- Theodorczyk)

ALLENATORE TUDOR – Arbitro. Provci (Turchia)

Non tanto per il risultato ma per il bel gioco dobbiamo dire che dopo un buon primo tempo la squadra è cresciuta a dismisura nel 2° t. Dopo pochi minuti dalla ripresa in gol e, che gol, in seguito a bel gioco dell’Udinese e una manovra ben orchestrata da parte di Lasagna ( speriamo si riprenda) , ben assistito da un ottimo Pussetto il quale dopo pochi minuti riceverà un suggerimento che gli consentirà di andare in gol molto bello per il 2-0.. Sempre Pussetto al 43’ da posizione centralizzata tira in porta ma di poco fuori. Al 45’ punizione defilata da parte di Jajalo parata con deviazione da Vida (portiere turco),finirà sul palo esterno. Vida vicecampione del mondo risultato recentemente,ha commesso due errore permettebndo altrettanti gol, tutti possono incappare in giornata no,regola generale. Nestorovski entra in sostituzione di Pussetto tocca il suo primo pallone di testa e va in rete ma per il guardalinee è in leggero (ma molto…) fuorigioco,vero o no il gol viene

annullato, ma il fatto importante è che va in gol con facilità, questa la novità. Verso fine partita spazio a Balic e Barak il primo colpisce un palo netto e manca il 3-0.-

Partita piacevole con divertimento garantito anche per i tifosi che stavolta hanno sostenuto sempre la loro squadra a gran voce,dopo essere accorsi in AUSTRIA PER ASSISTERE ALL’EVENTO.

Squadra che sembra rinata anche in resistenza e velocità (importante anche il nuovo staff medico e fisioterapico). Non vogliamo adulare tropopo per poi magari pentirci ma se questa è una bella giornata questa Udinese è incoraggiante. I nuovi arrivati esperti e pronti da che si vede.

Sabato 3 agosto squadra rientrata a Udine per fine periodo austriaco e nel pomeriggio affronterà una nuova amichevole a Manzano (UD), partita finita mentre scriviamo per 7 a zero contro il Cyarlins-Muzzane squadra di serie D chiaramente ma ottimo sparring partner. Doppio di Nestorovski oltre che 1 gol di Theodorczyk e doppietta di Cristo Gonzales – 1 gol di Barak più 1 autorete. Cristo Gonzales nuovo arrivo pure per lui e si presenta come Besto e il rientrato Theo molto bene.

Il Cyarlins nel rispetto delle misure e delle differenze è stato un ottimo sparring partner e ha figurato benissimo,certo è che la parte preponderante all’attacco è stato dell’Udinese anche oggi molto ben impegnata a dismisura. Impazienti di rivedere De Paul (40 mln euro) ma non ha giocato, vedremo cosa accadrà, altrimenti ben rimanga a Udine dove comunque mancano ancora 2 o 3 rinforzi tra quelli annunciati e/o non.